6 x 9 = 42

“Ho sempre detto che c’era qualcosa di fondamentalmente sbagliato nell’universo…” (Arthur Dent)

Breve Storia dell’Universo

Posted by scardax su marzo 11, 2009

C’era una volta, talmente tanto tempo fa che il Tempo ancora non esisteva, un paese molto felice e tranquillo chiamato Vuoto, in cui viveva un simpatico esserino chiamato Nulla, che pero’ si annoiava spesso, perché nel Vuoto non c’era mai Niente da fare. Nulla riflette’ molto sulla situazione, e guardandosi intorno scopri’ che molti altri la pensavano come lui. Nulla li riuni’ tutti per cercare di trovare una situazione e, interessati al dilemma, molti altri arrivarono, e di colpo il Vuoto non fu più cosi’ vuoto. Anzi, arrivarono cosi’ tanti amici di Nulla che il posto comincio’ a mancare, la temperatura si alzo’, ed improvvisamente un grandissimo tuono sguarcio’ il Vuoto e Nulla fu sbalzato via, mentre Spazio e Tempo uscivano improvvisamente fuori  dai resti dell’esplosione e tutti si ritrovarono improvvisamente dotati di un corpo e liberi di andare dove volevano.

Alcuni, chiamati Materia, non capendo ancora la situazione, restavano fermi come erano abituati a fare mentre altri, che si chiamarono ironicamente Forze, si divertivano a colpirli ripetutamente facendoli vagare di qua e di là. Quando Nulla freno’ abbastanza, vide che tutta la Materia, per rispondere all’attacco congiunto delle Forze, si stava riunendo in agglomerati più grandi per difendersi, mentre anche le Forze cercavano nuovi modi per continuare a colpirli. Nulla vide formarsi Stelle, Pianeti, Galassie, e colpito a sorpresa da una Forza precipito’ su uno di essi. Qui fini’ nel mare, dove vide piccoli agglomerati di Materia, le Molecole, che vi nuotavano tranquillamente reclutando nuova Materia per crescere. Nulla non riusci’ a frenare, e si scontro’ con una Molecola: questa si divise, e le due nuove Molecole, non accorgendosi di Nulla, continuarono a mangiare ed a crescere. Nulla vide pero’ che le due Molecole non erano uguali fra loro, ma leggermente diverse: affascinato da questo gioco, continuo’ a vagare colpendo Molecole, dividendole, vedendo che effetto faceva, finché il mare non fu pieno e le Molecole cominciarono a colpirsi fra loro.

Improvvisamente si scateno’ una guerra, e le Molecole più forti colpivano le più piccole per farsi spazio, ed altre si chiudevano dentro scudi sempre più perfezionati per sopravvivere, e ben presto, stufi dell’acqua, alcune uscirono e cominciarono a camminare sulla Terra. Affascinato, Nulla usci’ dall’acqua e vide che oramai le Molecole erano diventate Animali, Vegetali, e popolavano l’intero Mondo. Improvvisamente vide una creatura diversa, strana, che si teneva in piedi con uno strano attrezzo in mano, cosi’ gracile, cosi’ indifeso, e decise di sperimentare ancora un po’. Entro’ nella sua testa, e qui vide che l’Uomo si rappresentava al suo interno lo Spazio che lo circondava, ed i predatori, e Nulla modello’ i suoi neuroni in modo che l’Uomo avesse al suo interno anche un modello di sé stesso, per vedere che effetto faceva. Nulla usci’, e l’Uomo, aprendo gli occhi, si vide nel Mondo e sopreso chiese: “Chi sono?”.

Ma questa volta Nulla l’aveva fatta grossa: l’Uomo non era più fragile, non era più indifeso, e si moltiplico’, si diffuse in tutto il Mondo, uccise gli altri Animali, e gli Uomini si uccidevano fra loro, costruivano e demolivano, e Nulla si divertiva come un pazzo, perché mai un attimo era uguale a quello prima. L’Uomo lascio’ la Terra, ando’ in altri pianeti, ma dopo un po’ Nulla si rese conto che il gioco stava per finire: le Forze erano stanche, la Materia non riusciva più a stare insieme, e tutto sembrava rallentare. Cercando un rimedio, Nulla corse più veloce che pote’, ed urto’ una Stella, e questa esplose, e coinvolse tutto intorno a sé, ed improvvisamente l’intero Universo fu un fuoco d’artificio di Materia che fuggiva e di Forze che venivano sballottate a loro volta, e tutto’ sembro’ allontanarsi, ed alla fine torno’ il Vuoto.

E Nulla fu di nuovo felice.

Annunci

6 Risposte to “Breve Storia dell’Universo”

  1. vfede said

    semplicemente Bellissimo.
    vf

  2. Andrea P said

    Ti sei fumato il Tanenbaum?

  3. Caterina said

    Non ho capito un pò di cose, per esempio: chi sono gli altri che Nulla vede nel Vuoto?

  4. scardax said

    Bé, direi che essendo nel Vuoto non puo’ far altro che vedere altri Nulla! 😉

  5. Ufo.rob said

    Nobel per la letteratura e la fisica e tutti i premi esistenti per la divulgazione scientifica!

  6. scardax said

    Mi sembra un tantino esagerato! Grazie mille! 🙂
    PS: spero ti sia piaciuta anche la mia fantasiosa esplorazione del Sistema Solare. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: