6 x 9 = 42

“Ho sempre detto che c’era qualcosa di fondamentalmente sbagliato nell’universo…” (Arthur Dent)

Sono Tutti d’Accordo

Posted by scardax su settembre 6, 2008

Complottista. Dal dizionario, “colui che vede dietro gli eventi del mondo una trama gestita da individui che operano nell’ombra“. La definizione puo’ farci sorridere, ma in fondo siamo tutti un po’ complottisti: chi, guardando una qualche volta un servizio giornalistico in tv, non ha esclamato “tanto si sono già messi d’accordo e ci stanno prendendo in giro”? Certo, si potrebbe obiettare che questo genere di “complotti” sono più o meno realistici e, in fondo, abbastanza innocenti. Molto meno realistico potrebbe essere, ad esempio, affermare che tutti i politici al Governo la sera cenano assieme ed il giorno dopo fingono di essere rivali per dare un contentino al popolo.

Se poi abbiamo deciso di rinunciare del tutto alla nostra dignità intellettuale, potremmo credere che non solo politici, e non solo Italiani, ma tutte le persone di maggior potere al mondo fanno piani fra loro che non rivelano. Che gestiscono i media e le mode. Che scelgono cosa scrivere nei libri di Storia. Se poi ci chiamiamo David Icke, ci rimane solo da far notare come queste persone non sono neanche umane, ma esseri intelligenti di un altro pianeta! E se non siamo ancora sufficientemente soddisfatti, possiamo abbellire la nostra “teoria” con decine, centinaia, migliaia di favolosi dettagli: cerchi nel grano, autopsie su alieni, Terre cave, scie chimiche, torri abbattute… Ottenendo discorsi come:

“Devi sapere che tutto quello che ti hanno detto fin dall’infanzia é falso. ll mondo é gestito da alieni a forma di rettile che passano il loro tempo libero regalandoci straordinarie opere d’arte intrecciando spighe di grano e un giorno, mentre andavano a recuperare un loro compagno in gita turistica a Rosswell, hanno per sbaglio abbattuto due torri di una famosa città, quindi hanno dovuto far finta di provocare una guerra, cosi potevano diffondere le loro scie chimiche in quanto l’altra finta malattia, l’AIDS, non funzionava come sperato e…”

“Ma anche no.”

A parte questa caricatura un po’ banale di un complottista estremo, la domanda del post é la seguente: quale ragionamento potremmo adottare per giudicare la possibile “verità” di teorie del genere? Il mio preferito é il principio del Rasoio di Occam, che sostanzialmente afferma che “la spiegazione più semplice ha molte probabilità di essere esatta“.

Voglio dire: abbiamo nozioni scientifiche che spiegano la maggioranza dei fenomeni fisici. Abbiamo la Storia che ci permette di ricostruire le vicende degli ultimi secoli in maniera perfettamente logica e coerente. Abbiamo un nuovo “mondo digitale” che rende quasi inevitabile la circolazione di qualunque tipo di notizia. Che bisogno abbiamo di rinnegare tutto per spiegare avvenimenti che, a loro volta, sono terribilmente opinabili?

Per fare un esempio: é dimostrato che figure come quelle dei cerchi nel grano possono essere create tranquillamente da persone senza neanche troppi strumenti tecnologici. Se invece infiliamo gli alieni nel ragionamento, ci tocca rispondere alla nuova domanda: per quale ragione un essere senziente percorrerebbe anni luce per venire a deliziarci con la sua arte? Peggio ancora: dove sono questi alieni? Le entità che dovrebbero spiegare il fenomeno sono addirittura più complicate del fenomeno stesso!

Vabbé, concludiamo queste riflessioni senza troppo senso, da domani ritorno ad argomenti più “scientifici” 🙂

Annunci

3 Risposte to “Sono Tutti d’Accordo”

  1. Caterina said

    Reduce dallo studio di Popper io mi appello alla falsificabilità: dicano pure che ci sono gli esserini verdi che tramano contro il nostro pianeta e/o ci offrono opere d’arte ma, nel momento in cui qualcuno proverà la fortemente probabile infondatezza di ciò, ritirino la loro teoria e ne offrano una di migliore!

    P.S. certi discorsi non sono da abolire, un pò di spazio alla fantastia dev’esserci sempre. Il guaio è quando il confine tra realtà e immaginazione sfuma.

  2. Ufo.rob said

    Una piccola nota sul rasoio di Occam, l’ho sentito citare un sacco di volte e anche in serie televisive (CSI, Dr. House ecc.) e viene sempre riportato come “la spiegazione più semplice è la più probabile” a parte il fatto che non so quanto Occam si preoccupasse delle probabilità (o quanto ne sapesse di teoria delle probabilità) il vero principio del rasoio di Occam è che “non bisogna moltiplicare gli enti [le ipotesi] oltre il necessario”. Sono altri che hanno parlato (prima o dopo) di “spiegazione più semplice”. Tra l’altro parlando di numero di ipotesi si capisce meglio cosa dovrebbe tagliare ‘sto rasoio altrimenti come decidiamo cosa è più semplice?
    Il Dr. House sbagliava perché lui ipotizzava due malattie e qualcuno gli aveva detto “rasoio! spiegazione semplice più probabile!” e lui replicava che non è sempre vero che uno è più semplice di due e faceva un esempio che non riporto ma invece secondo il principio di Occam (anche se riportato male) l’obiezione era corretta: ipotizzare DUE malattie vuole dire fare DUE ipotesi in CONGIUNZIONE invece di UNA.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Occam%27s_razor

  3. scardax said

    Hai perfettamente ragione. Mi appello ad una frase di Wikipedia per giustificare l’uso semplicistico che ne ho fatto nel post: “Ciò significa che – tra le varie spiegazioni possibili di un evento – bisogna accettare quella più “semplice”, intesa non nel senso di quella più “ingenua” o di quella che spontaneamente affiora alla mente, ma quella cioè che appare ragionevolmente vera senza ricercare un’inutile complicazione aggiungendovi degli elementi causali ulteriori.”. Questo è perfettamente in linea con quanto scrivo nel penultimo paragrafo ad esempio.
    Ti ringrazio ovviamente delle precisazioni. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: